Il D.L. n. 59 del 13 Aprile 2017 all’art.5 ha previsto che per l’accesso ad un Concorso Pubblico nazionale per Docenti Scuola Secondaria di primo e Secondo grado, occorrerà la “certificazione” del possesso di almeno di “24 CFU/CFA acquisiti nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Con successivo Decreto n. 616 del 10 agosto 2017  il Miur,  ha chiarito i contenuti degli “specifici percorsi formativi” e  le modalità di acquisizione dei 24 CFU,   la cui certificazione è condicio sine qua non per l’ammissione ai concorsi per docenti delle scuole secondarie.

Atteso che

  • non dovranno conseguire anche questi 24 cfu i docenti che:
  1. hanno superato il Tfa;
  2. sono in possesso del titolo di abilitazione (i quali saranno inseriti in una graduatoria di merito regionale ad esaurimento volta all’immissione in ruolo;
  3. hanno già svolto tre anni di servizio (di almeno 180 giorni per loro inoltre è prevista una sessione speciale che prevede un minor numero di esami)

I 24 CFU potranno essere acquisiti solo ed esclusivamente presso enti interni al sistema universitario o dell’AFAM, anche se in convenzione con istituzioni universitarie/accademiche, e non possono essere acquisiti con modalità telematica più di 12 CFU

Gli ambiti disciplinari relativi ai 24 CFU sonno specificati all’art 3 co.3 lettera a-b-c-d del Decreto che è possibile scaricare cliccando qui.

Le Istituzioni Statali non potranno applicare, per questo percorso formativo, un prezzo superiore a € 500,00, proporzionalmente ridotta in base al numero di crediti da conseguire, mentre tale contribuzione non è dovuta in caso di acquisizione dei CFU curriculari o aggiuntivi.