LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE

Il Corso di Laurea in Scienze dell’Educazione e della Formazione permette l’acquisizione di conoscenze teoriche e di competenze operative per svolgere ruoli attivi nella progettazione, realizzazione, valutazione e monitoraggio di interventi formativi ed educativi in differenti contesti.

Categorie: ,

Descrizione

Sommario

Corso.. 1

Classe.. 1

Ente erogatore.. 1

Anteprima.. 1

In breve.. 2

Obiettivi formativi 3

Sbocchi occupazionali 4

Requisiti d’accesso.. 5

Piano di studi 5

Costi 8

Modalità di iscrizione.. 8

Modulistica.. 9

 

 

 

In breve

Le competenze acquisite sono indispensabili per l’attività dell’educatore nell’ambito delle agenzie

formative, delle imprese pubbliche e private, dei servizi socio-educativi, delle comunità e dei servizi alla persona. In ottemperanza al decreto ministeriale n. 378/2018, che attua le disposizioni già in essere del decreto legislativo 65/2017, il Corso di Laurea prevede anche al proprio interno un indirizzo specifico per educatori dei servizi educativi per la prima infanzia.

L’accesso al CdS non è a numero chiuso.

 

Nello specifico, l’indirizzo di base prevede il conseguimento di:

Conoscenze specifiche dei processi educativi

Competenze pratiche relative alla progettazione di percorsi di formazione umana;

Competenze relative alla valutazione di specifiche abilità;

Analisi della società multietnica;

Progettazione di interventi e attività di animazione;

Uso degli strumenti tecnologici;

Capacità di condurre, nell’ambito di contesti collegiali, attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive

Conoscenze e competenze funzionali ad affrontare il percorso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche LM85.

 

Esso è strutturato mediante un triennio, nel quale durante il primo anno è prevista l’acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogico e didattiche; il secondo si caratterizza per l’approfondimento di competenze metodologiche ed epistemologiche; infine durante il terzo anno si completa l’acquisizione di competenze pratico-operative inerenti la professione. La gamma degli insegnamenti a scelta consente, a seconda degli interessi personali, di approfondire specifici settori disciplinari.

È altresì prevista l’acquisizione di 5 CFU di tirocinio infracurriculare da effettuarsi in Enti-Servizi-Istituzioni che operino sul

territorio, nell’ambito degli sbocchi professionali a cui il CdS risponde.

Tale esperienza si pone l’obiettivo di far maturare allo studente le capacità di applicare sul campo le conoscenze teoriche e metodologiche apprese, affinando altresì le capacità di collaborazione con operatori con diversa o simile formazione professionale.

 

L’indirizzo sulla prima infanzia prevede il conseguimento di:

Competenze nella progettazione e realizzazione di interventi educativi e di animazione focalizzati sui bambini dagli 0 ai 3 anni che tengano in conto gli aspetti di multiculturalità, marginalità e disagio.

Competenze nella cura, nell’educazione e nella socializzazione dei bambini dagli 0 ai 3 anni, con adozione di adeguate strategie e metodologie educative e didattiche finalizzate alla promozione del benessere psicofisico, dello sviluppo identitario, dell’autonomia della creatività e del gioco

Competenze di valutazione di specifiche abilità, accompagnate da capacità di comunicazione e collaborazione con il bambino piccolo e la famiglia

Acquisizione delle competenza sulla media education e sulla costruzione di adeguate diete mediali per operare nella fascia dagli 0 ai 3 anni.

Conduzione in contesti collegiali di attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive

Conoscenze e competenze funzionali ad affrontare il percorso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche LM85.

Tale indirizzo si articola in un triennio di cui al primo anno si prevede l’acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogico-didattiche, sociologiche, psicologiche e neuropsichiatriche con specifica attenzione alla fascia 0-3 anni; nel secondo anno sono approfondite le competenze metodologiche ed epistemologiche così come le conoscenze applicate inerenti la pedagogia dei nidi e dei Servizi per l’infanzia; nel terzo anno sono sviluppate le conoscenze teoriche inerenti la multiculturalità, il pensiero filosofico e psicologico applicato all’ambito educativo. Sono altresì implementate le competenze pratico-operative inerenti la professione di educatore del nido con la sperimentazione delle tecniche di osservazione del comportamento infantile.

E’ prevista l’acquisizione di 10 CFU di tirocinio infracurruculare, di cui 6 CFU di tirocinio diretto da svolgersi in servizi educativi per l’infanzia (nidi o micronidi) e 4 CFU di tirocinio indiretto seguito da un tutor interno che include attività di progettazione e di rielaborazione in gruppo e individuale.

 

Il CdS, in armonia con le disposizioni dell’Ateneo, incoraggia lo scambio di docenti e studenti attraverso la cooperazione internazionale e gli accordi bilateriali (programma Erasmus)

Per ciò che riguarda gli sbocchi professionali, il Cds prepara al ruolo di Educatore professionale, con competenze a operare nei servizi culturali territoriali, l’area del disagio, della marginalità sociale e della multiculturalità, nei servizi alla persona, nelle aziende che si occupano di attività di volontariato, iniziative per la formazione e l’educazione, la prevenzione e la riduzione del disagio e dello svantaggio.

Il corso prepara anche al ruolo di esperto in formazione, con capacità di progettazione e conduzione di percorsi educativi in differenti contesti professionali, in qualità di esperto nella didattica per l’insegnamento. Il curriculum con specifica focalizzazione sulla prima infanzia prepara infine alla professione di educatore di nido, micro-nido, nidi aziendali, ludoteche, centri pubblici e privati per famiglie.

 

Obiettivi formativi

In accordo con quanto stabilito dal Decreto Ministeriale istitutivo i Laureati del Corso in Scienze dell’educazione e della formazione devono acquisire competenze teorico-pratiche relativamente alle discipline proposte, di progettazione e valutazione nei settori formativi ed educativi.

Nell’indirizzo di base è previsto il conseguimento di:

-Conoscenze specifiche dei processi educativi;

-Competenze pratiche relative alla progettazione di percorsi di formazione umana;

-Competenze relative alla valutazione di specifiche abilità;

-Analisi della società multietnica; -progettazione di interventi attività di animazione;

-Uso degli strumenti tecnologici;

-Saper condurre, nell’ambito di contesti collegiali, attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive.

Il percorso di studio è strutturato mediante un triennio, nel quale durante il primo anno è prevista l’acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogiche e didattiche; il secondo anno si caratterizza per l’approfondimento di competenze metodologiche ed epistemologiche; infine durante il terzo anno si completa l’acquisizione di competenze pratico-operative inerenti la professione. La gamma degli insegnamenti a scelta consente, a seconda degli interessi personali, di approfondire specifici settori disciplinari. Tali insegnamenti consentono inoltre di personalizzare l’unico percorso di studio caratterizzante previsto.

E’ altresì prevista l’acquisizione di 5 CFU di tirocinio infracurriculare da effettuarsi in enti/Servizi/Istituzioni che operino sul territorio nell’ambito degli sbocchi professionali a cui il nostro Cds risponde. Tale esperienza si pone l’obiettivo di far maturare allo studente le capacità di applicare sul campo le conoscenze teoriche e metodologiche apprese, affinando altresì la capacità di collaborazione con altri operatori con diversa o simile formazione professionale.

 

L’indirizzo sulla prima infanzia prevede il conseguimento di:

Competenze nella progettazione e realizzazione di interventi educativi mirati ai bambini dagli 0 ai 3 anni

Competenze nella cura, nell’educazione e nella socializzazione dei bambini dagli 0 ai 3 anni

Attenzione agli aspetti multiculturali, della marginalità e del disagio in questa fascia di età

Competenze nell’adozione di adeguate strategie e metodologie educative e didattiche finalizzate alla promozione del benessere psicofisico, dello sviluppo identitario, dell’autonomia della creatività e del gioco

Competenze di comunicazione e collaborazione con il bambino piccolo e la famiglia

Competenze relative alla valutazione di specifiche abilità nello sviluppo della prima infanzia

Progettazione di interventi e attività di animazione nella prima infanzia;

Uso degli strumenti tecnologici applicati all’educazione nella prima infanzia

Conduzione in contesti collegiali di attività di team teaching e di collaborazione con altre figure contestuali attive

Conoscenze e competenze funzionali ad affrontare il percorso di Laurea magistrale in Scienze Pedagogiche LM85.

Anche tale indirizzo si articola in un triennio. Durante il primo anno si prevede l’acquisizione di nozioni di base nelle discipline pedagogico-didattiche, sociologiche, psicologiche e neuropsichiatriche con specifica attenzione ai bambini dagli 0 ai 3 anni; nel secondo anno sono implementate le competenze metodologiche ed epistemologiche così come le conoscenze applicate inerenti

la pedagogia dei nidi e dei Servizi per l’infanzia; nel terzo anno sono sviluppate le conoscenze teoriche inerenti la multiculturalità, il pensiero filosofico e psicologico applicato all’ambito educativo. Sono altresì implementate le competenze pratico-operative inerenti la professione di educatore del nido con la sperimentazione delle tecniche di osservazione del comportamento infantile. E’ prevista l’acquisizione di 10 CFU di tirocinio infracurruculare, di cui 6 CFU di tirocinio diretto da svolgersi in servizi educativi per l’infanzia (nidi o micronidi) e 4 CFU di tirocinio indiretto seguito da un tutor interno che include attività di progettazione e di rielaborazione in gruppo e individuale.

 

 

Sbocchi occupazionali

 

  1. Professori di scuola pre-primaria – (2.6.4.2.0) CORSO NON ABILITANTE AI FINI DELL’INSEGNAMENTO NELLA SCUOLA DELL’INFANZIA E NELLA SCUOLA PRIMARIA
  2. Educatori professionali – (3.2.1.2.7)
  3. Insegnanti nella formazione professionale – (3.4.2.2.0)

 

 

Requisiti d’accesso

Per l’accesso al Corso di Studi è richiesto un diploma di scuola media superiore, o altro titolo conseguito all’estero e riconosciuto idoneo per l’ammissione al corso di laurea.

Il CdL prevede una valutazione in ingresso del possesso di adeguate conoscenze e competenze di base a livello di scuola media superiore relative alle discipline che sono oggetto degli studi e previste dall’ordinamento didattico del CdL, con particolare riguardo all’accertamento delle conoscenze e competenze per gli ambiti: psicologico, pedagogico, filosofico e dell’uso della lingua italiana e inglese (si veda Syllabus allegato 4).

Tale preparazione sarà sottoposta a verifica per mezzo di una prova di valutazione attraverso un test non selettivo.

L’eventuale esito negativo non pregiudica l’immatricolazione, ma comporta obblighi formativi aggiuntivi (OFA).(vedi Regolamento didattico)

 

Piano di studi

 

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SD Sigla Ambito disciplinare Esame CFU
1° Anno di Corso
M-PED/01 A1 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Pedagogia generale e sociale 12
M-PSI/01 A2 discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e

antropol.

Psicologia generale 9
M-PED/02 B1 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Storia della pedagogia 12
BIO-08 B3 discipline scientifiche Antropologia 6
M-DEA/01 A2 discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropol. Discipline demoetnoantropologiche 6
M-GGR/01 B2 discipline storiche, geografiche, economiche e giuridiche Geografia 6
M-PSI/04 A2 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Psicologia dello sviluppo e

psicologia dell’educazione

9
2° Anno di Corso
M-PED/04 A1 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Pedagogia sperimentale 12
M-PED/03 B1 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Didattica e pedagogia speciale 12
L-FIL- LET/12 B4 discipline linguistiche e artistiche Linguistica italiana 9
 

M-PSI/01

 

A2

discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropol. Linguaggi espressivi nei processi di apprendimento e crescita

personale

 

6

IUS/09 C Attività formative affini o integrative Istituzioni di diritto pubblico 6
A scelta Esame a scelta 9
art.10, comma 5, lettera d Lingua inglese 6
3° Anno di Corso
M-PED/03 B5 discipline didattiche e per l’integrazione dei disabili Didattica della Pedagogia interculturale 6
M-PSI/04 A2 discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropol. Psicologia dello sviluppo e delle relazioni interpersonali 9
M-STO/04 B2 discipline storiche, geografiche, economiche e

giuridiche

Storia contemporanea 9
M-Fil/06 C Attività formative affini o integrative Storia della filosofia 9
M-PSI/07 C Attività formative affini o integrative Psicologia dinamica 9
A scelta Esame a scelta 9
Abilità informatiche e telematiche 3
Prova finale 6
A scelta dello studente 18
SPS/07 Interventi psicologici per l’educazione e la formazione 9
SPS/08 Sociologia della comunicazione e

dell’informazione

9
M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo tipico e atipico 9
M-PED/01 Pedagogia dei nuovi media 9
 

IUS/01

La violenza di genere: aspetti giuridici, psicologici e sociologici  

9

SCIENZE DELL’EDUCAZIONE DELLA PRIMA INFANZIA
SSD Sigla Esame CFU
1° Anno di Corso
M-PED/01 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Fondamenti pedagogici per l’infanzia 0-3 anni 12
 

M-PSI/01

discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche

e antropologiche

 

Psicologia generale

 

9

M-PED/02 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Storia della pedagogia 12
BIO-08 discipline scientifiche Antropologia 6
 

SPS/07

discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche e antropologiche.  

Sociologia dell’educazione

 

6

MED/39 Discipline per la disabilità

infantile

Neuropsichiatria infantile 6
M-PSI/04 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Psicologia dello sviluppo e psicologia dell’educazione 9
2° Anno di Corso
M-PED/04 discipline pedagogiche e metodologico-didattiche Pedagogia sperimentale 9
M-PED/03 discipline pedagogiche e

metodologico-didattiche

Didattica e pedagogia speciale 12
L-FIL-LET/12 discipline linguistiche e artistiche Linguistica italiana 9
 

M-PSI/01

discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche

e antropol.

Linguaggi espressivi nei processi di apprendimento e crescita personale  

6

 

M PED/03

Laboratorio su Pedagogia del nido e dei Servizi per l’infanzia  

3

IUS/09 Attività formative affini o integrative Istituzioni di diritto pubblico 6
A scelta Esame a scelta 9
art.10, comma 5, lettera d lingua inglese 3
art.10, comma 5, lettera d Abilità informatiche e telematiche 3
3° Anno di Corso
M-PED/03 discipline didattiche e per l’integrazione dei disabili Didattica della Pedagogia Interculturale 6
 

M-PSI/04

discipline filosofiche, psicologiche, sociologiche

e antropol.

 

Psicologia dello sviluppo e delle relazioni interpersonali

 

9

M PSI 04 Laboratorio su Metodi di osservazione del comportamento infantile 4
           M-Fil/06 Attività formative affini o

integrative

Storia della filosofia 9
M-PSI/07 Attività formative affini o integrative Psicologia dinamica 9
A scelta Esame a scelta 9
tirocinio diretto 6
tirocinio indiretto 4
Prova finale 4
A scelta dello studente 18
SPS/07 Interventi psicologici per l’educazione e la formazione 9
MED/39 Educazione alla salute, alla prevenzione e all’igiene 9
M-PSI/04 Psicologia dello sviluppo tipico e atipico 9
M-PED/01 – 04 Pedagogia dei nuovi media 9
 

IUS/01

La violenza di genere: aspetti giuridici, psicologici e sociologici  

9

Costi

Il    costo    della    retta    annuale    è    2500€    rateizzabili    nei    modi e nei  tempi   stabiliti    tra   il    corsista    e    l’Università    al    momento    dell’iscrizione    ,    più    la    tassa    regionale    di    140€.

 

 

Modalità di iscrizione

Compilare e firmare i moduli allegati, effettuare i pagamenti come da indicazioni riportate nel modulo “Accordo rateizzazione retta” e consegnare la modulistica e gli allegati in essa richiesti al Centro Studi Cartesio.

Modulistica

 

MODULO ISCRIZIONE

modulo rateizzazione

Informazioni aggiuntive

Ambito

Docenti, Scuola

Classe

L-19

Durata

3 ANNI

Ente erogatore

eCampus – Università Telematica

Ti potrebbe interessare…

  • Laurea II livello (magistrale) , Università

    LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE PEDAGOGICHE

    Il corso di laurea è inteso a formare educatori in grado di ideare e attuare specifici progetti formativi volti allo sviluppo equilibrato della personalità e delle risorse globali degli individui. Essi curano l’attivazione di percorsi educativi finalizzati all’integrazione interculturale e intergenerazionale; partecipano e promuovono attività di studio, ricerca e documentazione; offrono competenze atte a favorire la realizzazione di un processo …

    CFU:120 | ORE:
  • Università , Lauree I livello (triennale)

    LAUREA TRIENNALE IN SCIENZE DELL’EDUCAZIONE E FORMAZIONE

    Il Corso di Laurea Triennale Online in Scienze dell’Educazione e della Formazione è finalizzato all’acquisizione di conoscenze fondamentali e di competenze metodologiche inerenti ai saperi pedagogici e metodologico-didattici completati da conoscenze e competenze di base opportunamente articolate e diversificate negli ambiti filosofico, psicologico, sociologico, antropologico, dirette ad una comprensione generale delle questioni educative, colte sotto i punti di vista teorico e metodologico-operativo.

    CFU:180 | ORE:
  • Università , Certificazioni

    24 CFU nelle materie antropopsicopedagogiche

    Percorso  consigliato  dall’Università  Telematica  Pegaso   riservato   all’Area   professione   Docente per acquisire 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e in metodologie e tecnologie didattiche(decretolegislativo13aprile2017n.59edecreto616del10agosto2017).

    CFU:24 | ORE:
  • Università , Lauree

    LAUREA TRIENNALE IN LETTERE, SAPERE UMANISTICO E FORMAZIONE

    Il Corso intende rispondere all’esigenza di formare laureati in grado di:

    • contribuire alla conservazione del patrimonio storico-letterario, linguistico, museale anche di fronte alle sfide imposte dai mutamenti tecnologici e sociali del tempo presente;
    • classificare, catalogare, indicizzare ed etichettare documenti o volumi, anche aggiornando e gestendo banche dati e archivi cartacei e digitali;
    • inserirsi professionalmente nel contesto del sistema dell’informazione e …
    CFU:180 | ORE:
  • Laurea II livello (magistrale) , Università

    LAUREA MAGISTRALE IN LINGUISTICA MODERNA

    Il corso mira a formare profili professionali di studiosi ed esperti in grado di esercitare le competenze acquisite in diversi ambiti: dalla ricerca di livello avanzato all’insegnamento nelle scuole secondarie.

    CFU:120 | ORE: